Dato che è proibito possedere chametz durante Pesach, è necessario vendere a un non-ebreo tutto il chametz che non sarà mangiato prima di Pesach e tutto il chametz contenuto negli utensili usati durante l'anno. Questi ultimi devono essere messi da parte e chiusi a chiave o sigillati con lo scotch e poi affittati a un non-ebreo. Dato che questa vendita include molti cavilli legali, la sua esecuzione deve essere affidata soltanto a un rabbino competente. Il rabbino funge da nostro agente sia per vendere il chametz al non-ebreo la mattina prima dell’inizio di Pesach sia per ricomprarlo la sera dopo la fine della festa.

Il sottoscritto autorizza il Rabbino Yitzchak Hazan affidandogli pieni poteri per stendere i contratti ed eseguire in sua vece ed a suo nome:

La vendita di tutto il chametz di cui consciamente o inconsciamente sia in possesso secondo la classificazione della Torà e delle leggi rabbiniche: chametz, dubbio chametz ed ogni sorta di materiale contenente chametz. È incluso il chametz che tende ad indurire e ad aderire alla superficie interna di pentole padelle ed altri utensili da cucina.

La vendita di animali vivi che abbiano mangiato chametz o altro contenente chametz.

La vendita o l’affitto di ogni luogo posseduto dal sottoscritto in cui si trovi chametz ed in particolare negli immobili da me in possesso ovunque essi siano.

Lo stesso Rabbino ha il pieno diritto di vendere o affittare attraverso una transazione come ritenga opportuno o necessario in conformità alle formule ed ai termini spiegati nel contratto generale di autorizzazione rilasciato quest’anno al Rabbino stesso per la vendita del chametz, contratto che deve considerarsi parte integrante di questo contratto di delega.

Il sottoscritto affida altresì allo stesso Rabbino i pieni poteri e l’autorità di scegliere in sua vece un sostituto al quale affidare i medesimi poteri di vendita e di affitto alle condizioni del presente contratto.

I poteri concessi con questo contratto sono in conformità alle leggi della Torà, ai regolamenti ed alle leggi Rabbiniche ed a quelle di questo Stato.

Compila questo formulario entro il mattino del 30 Marzo 2018.

Clicca qui per compilare il modulo con i tuoi dati per consentire al Rabbino di vendere il tuo chametz in tua vece.