Printed from chabadroma.org

Torà del Giorno

Torà del Giorno

 Email

La Torà del Giorno

Che cosa studia un chassìd ogni giorno? Nel caso di un Chassìd del mondo Chabad-Lubavitch - ma non solo - non può mancare la quota giornaliera del "chitàt e Rambam".
Di cosa si tratta?
Ebbene, oltre ai propri regimi di studio del Talmud, la halachà e la filosofia chassidica, in base al percorso personale o scolastico, ogni chassìd segue anche i seguenti cicli di studio:
Il Rebbe Yossef Yitzchak Schneersohn di Lubavitch (1880-1950) istituì uno studio quotidiano in tre parti, composto da Chumàsh (Pentateuco), Tehillim (salmi) e Tanya - si usa l'acronimo ChiTaT.
Visto che ogni settimana si legge un'altra Parashà (un insieme di brani della Torà) e ognuna di queste è suddivisa in sette parti, si studia ogni giorno la parte relativa (domenica la prima, lunedì la seconda, e così via) con il commento di Rashì.
Il Tehillìm si recita secondo il ciclo di lettura mensile come indicato nella maggior parte delle edizioni e il Tanya, libro base della filosofia chassidica il quale autore è Rabbì Shneur Zalman di Liadì, fondatore della scuola Chabad, segue un ciclo annuale istituito dal Rebbe Yossef Yitzchak.
Per facilitare lo studio di questo ciclo è stato pubblicato un volume che include tutte e tre le opere, edizione che è divenuta molto popolare e si chiama semplicemente "un ChiTaT".
(Il Rebbe parlò dell'importanza di avere questi tre libri a casa e anche nella macchina, come una forma di protezione, assieme ad un bossolo per la tzedakà. Questo è il motivo per cui in Israele si possono vedere spesso, anche nei taxi e negli autobus, un ChiTaT e un bossolo di tzedakà).
A questo regime si è aggiunta poi l'istituzione del Rebbe, nel 1984, di studiare l'opera Mishne Torà del Rambam (Maimonide) quotidianamente per concluderlo in circa 11 mesi, studiando tre capitoli al giorno. Il Rebbe creò due cicli paralleli a questo, uno nel quale si studia un capitolo e si conclude l'opera in circa tre anni, e un altro in cui si studia l'opera Sefer HaMitzvòt dello stesso autore - questo per facilitare lo studio per chi non avesse la possibilità di partecipare al ciclo regolare.
L'importanza di questo ciclo dipende sia dalla chiarezza del testo che dal fatto che include tutte le norme della Torà e la Halachà senza escludere, come fa ad esempio lo Shulchàn Aruch, le norme che non sono in vigore quando non c'è il Bet HaMikdash e costituendo quindi uno studio della intera Torà.
Inoltre, nel 1943 su richiesta del suo suocero, il Rebbe Yossef Y., il Rebbe pubblicò una sorta di calendario chassidico intitolato "Hayom Yom" nel quale si trova un breve insegnamento per ogni giorno dell'anno. Ancora oggi, i chassidìm usano studiare l'insegnamento relativo alla data di quel giorno.
Il messaggio che invio attraverso WhatsApp, "la Torà del Giorno", è un modo per condividere questo mio studio con il pubblico. Ogni giorno prendo spunto da una di queste fonti per studiare insieme un po' di Torà.
Ad oggi, circa 900 persone ricevono il messaggio ogni giorno.
Per riceverlo basta memorizzare sul proprio dispositivo il numero +393927785792 ed inviare allo stesso numero un messaggio con il proprio nome.
Il progetto è a cura di Chabad-Lubavitch di Monteverde.
Con l'augurio di approfondire la Torà sempre di più,
Shalom Hazan

 Email
Tourist Information

Tourist Information

 
Gan Chaya

Gan Chaya

 
Gan Rivkà

Gan Rivkà

 
Chiedi al Rav

Chiedi al Rav

 
Articoli Settimanali

Articoli Settimanali

 
Donazioni

Donazioni