Printed from chabadroma.org

ChabadRoma Blog

Gli ultimi aggiornamenti sulle attività di Chabad Lubavitch a Roma.

La Forza di una Visione: Commemorazione del Rebbe di Lubavitch

Roma  – Numerose persone si riuniranno alla Casa del Cinema la sera del 9 Giugno in onore del 19 anniversario della scomparsa del Rebbe di Lubavitch, Rabbi Menachem Mendel Schneerson. Ospite d’onore dell’evento sarà Rav Moshe Lazar di Milano, altri oratori includono Rav Benedetto Carucci Viterbi, Rav Yitzchak Hazan, Rav Menachem Lazar e il Prof. Gavriel Levy. La serata si terrà presso la Casa del Cinema in Largo Marcello Mastroianni 1.

Indubbiamente uno dei leader spirituali più grandi dell’ultimo secolo, al Rebbe si rivolgevano uomini e donne di tutti i tipi, presidenti e poliziotti, nonne e finanzieri, ebrei e non ebrei, chiunque lo veniva a trovare a 770 Eastern Parkway a Brooklyn, per chiedergli consiglio riguardo a dilemma personali, affari internazionali, questioni diplomatiche, domande di Torà e molto altro. Secondo il Rebbe non esistono casi persi, tutti possono fare teshuvà (ritorno a D-o, pentimento), tutti hanno le stesse forze e lo stesso potere di studiare la Torà e di osservare le mitzvòt (precetti).

È grazie a questa attitudine tollerante e comprensiva che il Rebbe riuscì ad illuminare un ebraismo reduce dalle più gravi atrocità, immerso nel buio più profondo della disperazione e dello smarrimento. Grazie alla sua tenacia, al suo costante lavoro, al suo profondo e sincero amore per ogni ebreo, il Rebbe è riuscito a ricondurre tante anime sulla retta via e a dare luce alle loro vite.

Diciannove anni dopo la sua scomparsa, l’eredità spirituale del Rebbe è più forte che mai, essa include, tra l’altro, 4,000 istituzioni sparsi in 73 paesi, incluso qui in Italia.

“Il Rebbe era una guida per un numero non quantificabile di persone” dice Rav Ytzchak Hazan, direttore di Chabad Lubavitch a Roma, “È giusto rendere omaggio alla vita del Rebbe nel giorno del suo anniversario, riflettendo su i suoi insegnamenti profondi sulla spiritualità, sulla fede e l’etica, e per come applicarle nella nostra vita.

Unitevi a noi Domenica 9 Giugno alla Casa del Cinema per una serata indimenticabile.

Chabad Lubavitch di Roma ha creato un sito sulla vita del Rebbe, http://chabadroma.org/1558893

Per ulteriori informazioni contattare Chabad Lubavitch di Roma a info@chabadroma.org o 06.8632.4176 guimeltamuz_web.jpg

Un Pomeriggio da Eataly fra Gastronomia e Torà

“Cibo per lAnima”

Il Centro Ebraico di Monteverde festeggia il suo 10° compleanno

5 Maggio 2013

Alle 16,30 in punto hanno fatto il loro ingresso in sala i primi partecipanti, entusiasti e impazienti di impadronirsi dei posti in prima fila per seguire da vicino la dimostrazione di Laura Ravaioli, Chef stellata del Gambero Rosso Channel che ha aderito con entusiasmo all’invito di Rav Shalom Hazan ad animare l’evento di celebrazione dei primi dieci anni dell’organizzazione Chabad Lubavitch di Monteverde. In pochi minuti la grande sala si è riempita, le luci si sono concentrate sui protagonisti dell’evento – Laura Ravaioli e Rav Shalom Hazan – che hanno “duettato” guidando il pubblico attraverso un percorso ideale fra cibo e Torah.

Sono due argomenti che si intrecciano naturalmente e così ha commentato Rav Shalom Hazan, l’ideatore della manifestazione “La Torah è ricca di spunti di riflessione sui valori identitari  associati al cibo, inteso sia come sostentamento per il  corpo dell’uomo a livello individuale che come nutrimento di Am Israel a livello collettivo. Non è un caso che il cibo sia proprio lo strumento essenziale per educare e per eseguire mitzvòt fondamentali per tutti noi e fra queste, quelle associate alle feste ma anche la grande mitzvà dell’accoglienza.”

IMG_1981.JPG 

MasterChef Laura Ravaioli e l'On. Federico Rocca mentre preparano il felafel di fave 

La manifestazione ha avuto luogo presso Eataly Roma, gigante del “gastrofood” a livello internazionale che proprio a Roma ha aperto una delle sedi più prestigiose della sua catena dotando la Capitale di un punto di attrazione e di riferimento di assoluta eccellenza.

La sala conferenze ha beneficiato della presenza di tanti appassionati di gastronomia e anche quella di veri e propri esperti, di blogger attivissimi nelle tematiche gastronomiche e di “foodies” della capitale e non.  Numerosa e attenta la partecipazione di giovani e giovanissimi “esperti” che questa manifestazione ha saputo coinvolgere e divertire e che hanno risposto con prontezza alle domande “tecniche” sulla  kasherut (regole alimentari ebraiche) rivolte loro da Rav Hazan.

Laura Ravaioli che da tempo segue con passione la cucina kasher, ha dimostrato ad un pubblico incuriosito la preparazione di un menù chalavì (a base di latte) completo, composto da cinque nuove ricette influenzate da tradizioni gastronomiche: antipasto di falafel egiziane alle fave, pizza di patate per Pesach adatta per celiaci, lasagnette al pesto e ricotta, salmone glassato con salsa teriyaki e per finire la rivisitazione di un grande classico della cucina giudaico-romanesca, la crostata di ricotta e visciole – quest’ultima, l’unico intervento che la Chef si è concessa sulla ricchissima e millenaria tradizione gastronomica della comunità romana.

"E’ stata una magnifica opportunità per stare insieme, festeggiando in allegria una nostra grande ricchezza, il nostro Centro di Monteverde” ha dichiarato un partecipante.  Altri hanno commentato in modo entusiasta sulla possibilità di inserire dei sapori inediti nei propri menù di Shabbat. Particolare è stata l’osservazione di un partecipante non appartenente alla religione ebraica rivolta a Rav Shalom dopo la conclusione dell’evento: “Sono venuto in quanto fan di Laura Ravaioli, senza il minimo interesse sull’aspetto ebraico ma devo dire che lei mi ha distratto con i discorsi interessanti… Meno male che è stato distribuito il libretto delle ricette così almeno le vedo quando torno a casa!

Al termine della lezione, le candeline su una bella crostata di ricotta e visciole sono stata spente da Gabriel Sed, che proprio il 5 Maggio compiva 10 anni.

Creato nel 2003 dalla giovane coppia Shalom e Chani Hazan, il Centro Ebraico di Monteverde è felicemente giunto al suo decimo anniversario e oltre a un Tempio molto frequentato si è sviluppato creando una struttura per bambini e dando vita a molte lezioni educative e ludiche per tutte le età svolte dalla coppia Hazan (con l’aiuto dei loro cinque bambini) e molti validi collaboratori.

Siamo davvero una grande famiglia. Hazak Laura! Hazak Rav Shalom!

Di Gogo Bonomo

Per altri posti clicca sul link 'archivio' a destra..