Printed from chabadroma.org

ChabadRoma Blog

Gli ultimi aggiornamenti sulle attività di Chabad Lubavitch a Roma.

Tevillat Kelim in Piazza Bologna

keilim.jpg

Rav Menachem Lazar di Chabad Piazza Bologna offre il servizio di tevillàt kelìm, immergere utensili da cucina nel mikvè, come servizio a domicilio in zona Piazza Bologna.  Per informazioni contattare info@chabadroma.org

A titolo informativo postiamo le seguenti informazioni riguardo quest'osservanza, tratte da PensieridiTora.it

La Torà in Bemidbar 31, 23, prescrive di immergere utensili di metallo acquistati da non ebrei nell'acqua del mikvè, il bagno rituale. I nostri saggi istituirono la stessa procedura anche per gli utensili di vetro, porcellana, legno ecc. Gli utensili in questione sono solamente quelli soggetti al contatto con alimenti pronti al consumo e non saranno utilizzabili fino alla loro immersione. Tuttavia, in caso di utilizzo, non renderanno proibiti i cibi a posteriori.

Le teglie di alluminio e di materiali "usa e getta" non necessitano di immersione poiché non considerati utensili.

Prima di intingere gli utensili, è necessario rimuovere etichette, polvere o altre sostanze che impediscano il contatto diretto dell'acqua con la superficie dell'oggetto. Si prosegue pronunciando la seguente berachà: “Baruch Ata Ad.nai Eloh.enu Melech Haolam Asher Kideshanu Bemitzvotav Vetzivanu Al Tevillat Kelim”. È opportuno evitare di parlare dopo la berachà fino al termine dell'immersione di tutti gli utensili. 

 

Prepariamo la Challà a Monteverde

Il gruppo donne di Chabad Lubavitch di Monteverde si è riunito Martedi sera per una lezione dove le partecipanti hanno imparato nuovi metodi per la preparazione della Challà e come sempre non è mancata una bellissima lezione sulle tre mitzvòt della donna di Karen Di Veroli e un l'approfondimento sull'argomento challà da Chani Hazan, co direttrice di Chabad Monteverde.

Foto by Micol Piazza o Sed, per altre foto clicca qui.

1795910_10152252606650419_1871111486_o.jpg

1609861_10152252607865419_283177251_n.jpg
 

Profumi, Colori e Sapori

25 Gennaio, Hotel Excelsior Roma. Le sale del albergo erano gremite quel motze Shabbat, più di 250 persone vi si sono riunite in onore del 37esimo anniversario della Fondazione Schneerson Chabad Lubavitch a Roma, il 25 Gennaio.

La data ebraica della serata era il 25 di Shevat, un mese significativo nel quale si festeggia Tu Bishvat, il capodanno degli alberi e nel quale ricordiamo l’anniversario della dipartita della Rabbanit Chaya Mushka Schneerson, moglie del Rebbe di Lubavitch, deceduta il 22 Shevat 1988.

Per ricordare questi due eventi abbiamo dedicato la serata all’esplorazione di profumi, colori e sapori.

Abbiamo sentito gli odori dei profumi nell’invito, nella sala del cocktail e all’Havdalà, i colori sono stati messi in evidenza nella sala della cena e gli ospiti hanno degustato vini e carni pregiate.Fotospizzi 060.JPG

Dopo il cocktail e l’entrata in sala, Rav Shalom Ber Hazan ha fatto l’havdalà spiegando l’origine e il significato di questa usanza. Il Sig. Nuccio Kahlun ha fatto l’hamotzì sul pane.

Gli sponsor della serata sono stati onorati con una targa e un pensiero per ringraziarli per la loro generosità, il Sig. Ever e Signora Simonetta Arbib, la famiglia Fadlun, il Sig. Kino e la Signora Naomi Guetta e l'avvocato Salvatore Volpe e Signora.

Dopo un pasto delizioso preparato da Maier Bendaud di Little Tripoli, Gheula Canarutto Nemni ha parlato della ketoret, l'incenso che veniva offerto nel Tempio di Gerusalemme.  In seguito Milly Arbib ha lanciato l'appello con le sue parole sentite ed accorate.  Gli ospiti hanno poi assaggiato dolci orientali e partecipato a un concerto entusiasmante con il cantante internazionale Yoel Sharabi. 

Sharabi è un cantante Israeliano che da anni intrattiene il pubblico con il suo stile dinamico e il suo vasto repertorio,  ha affascinato gli ospiti con il suo carisma travolgente. Sharabi è un cantante ma anche un abile musicista, è un chittarrista esperto ed è noto per la sua abilità di suonare due flauti simultaneamente in uno spettacolo davvero magico. Molti ospiti hanno richiesto un altro concerto, cosa che non mancheremo di offrire l’anno prossimo se D-o vuole.Fotospizzi 172.JPG

Tra gli ospiti della serata: l'Ambasciatore Naor Gilon, il Consigliere Comunale Valentina Grippo che ha portato i saluti del Sindaco, Dott. Marco Carnelos, coordinatore per il processo di pace in Medio Oriente per il Ministero degli Esteri, il presidente del Movimento Europeo Diversamente Abili, Dott. Pierpaolo Foti,  Direttore dell"El-Al, Dott.ssa Oranit Bet Halachmi, Presidente Fondazione Toaff, Dott Ermanno Tedeschi e un gruppo dell'Ame, Associazione Medici Ebrei.

Grazie a tutti gli amici che hanno partecipato a questa serata, siamo rimasti molto commossi dalla vostra presenza numerosa, nonostante il clima economico. L’atmosfera era talmente calorosa che quasi quasi mancava la voglia di lasciare la sala…

Fotospizzi 145.JPG Fotospizzi 052.JPG

Foto by Giacomo Spizzichino. Clicca qui per altre foto.

 

Giorno della Memoria a Montesilvano

Rav Shalom Hazan è stato ospite del comune di Montesilvano, il Sindaco Attilio Di Mattia e il Liceo d'Ascanio in occasione della giornata della memoria. In basso qualche rassegna stampa sull'evento.

Dal sito Il Pescara:

Montesilvano, Giornata della Memoria: lezione del Rabbino Hazan

Una lezione, una riflessione aperta con il Rabbino Hazan al Liceo D'Ascanio di Montesilvano, in diretta streaming con tutte le classi della scuola ed alla presenza dei ragazzi di due classi dell'Itis Alessandrini.

Così l'amministrazione comunale di Montesilvano ha deciso di celebrare la Giornata della Memoria. "Tiqqun 'olam: Rammendare il mondo", questo il titolo della lezione tenuta dal rabbino. Presente la preside del Liceo Ciacio, il sindaco Di Mattia, il tenente della stazione dei carabinieri di Montesilvano Petruzzella, e il giornalista Fabio Lussoso che ha moderato l'incontro, durante il quale molti ragazzi hanno posto delle domande al rabbino.

Dal quotidiano Vivere Pescara:

Mentre a Pescara è l'Aurum il centro delle celebrazioni per la Giornata della Memoria, a Montesilvano l'Amministrazione comunale ha puntato sui giovani per ricordare la tragedia della Shoah.

"Non cosa serve a te, ma a cosa servi tu. E' questa la domanda che dobbiamo porci , perché nessuno esiste a caso". Questo il concetto su cui Shalom Hazan, direttore del Centro Chabad Lubavitch di Roma, ha incentrato la sua lezione dal titolo Tiqqun 'olam: Rammendare il mondo, svoltasi nell'Aula Magna del Liceo scientifico D'Ascanio a Montesilvano, davanti ai ragazzi di due classi dell'Itis Alessandrini e in diretta streaming con tutte le altre classi del D'Ascanio (foto).

Una lezione particolare, organizzata dall'Amministrazione comunale con la collaborazione del Liceo, per condividere insieme ai cittadini più giovani i valori del Giorno Della Memoria. Ad introdurre l'incontro, moderato dal giornalista Fabio Lussoso, la prof.ssa Natalina Ciacio, preside del liceo, e il sindaco Attilio Di Mattia.

"La memoria è il vero antibiotico contro la violenza - ha detto la preside - le diversità non devono mai essere motivo di separazione". " Non vi chiedo di essere gli eroi di una Gotham City che nella vita reale non esiste - ha aggiunto il sindaco Attilio Di Mattia rivolgendosi ai ragazzi - ma vi chiedo di coltivare anche piccoli gesti quotidiani che vadano a sgretolare le mura dell'indifferenza e dell'apatia, insomma, di ricucire, come sarti attenti e con un lavoro costante, gli strappi che, se lasciati nel disinteresse, diventano voragini insuperabili".

Tanti i ragazzi che hanno ascoltato con attenzione e curiosità la lezione del Rabbino Hazan, ponendogli domande sulla Shoah e su quel pezzo di storia non troppo lontano. Perché, così come ha ricordato anche il tenente della stazione dei Carabinieri di Montesilvano, Petruzzella, citando Rousseau, "Una cattiva azione non ci tormenta appena compiuta ma a distanza di tempo, quando la si ricorda, perché il ricordo non si spegne".

L'incontro con i giovani studenti di Montesilvano si è concluso sulle note del Trio Temporaneo Klezmer con frammenti di musica ebraica.

http://vivere.biz/XEf 

 

Per altri posti clicca sul link 'archivio' a destra..